Dopo 17 anni tornano i Guns ‘n’ Roses

guns

NEW YORK – Per milioni di fan l’attesa è finita, dopo 17 anni: il 23 novembre prossimo è uscito il nuovo album dei Guns n’ Roses, “Chinese Democracy”, la cui realizzazione, secondo indiscrezioni, è costata oltre 13 milioni di dollari. L’etichetta Geffen, che detiene i diritti della band, e la catena di negozi Best Buy hanno confermato le voci insistenti di uscita del disco, che sarà disponibile dal mese prossimo sia online che nelle filiali della catena.

14 CANZONI – «La pubblicazione di questo album segna un momento storico nella storia del rock n’ roll», hanno dichiarato i manager del gruppo, Irvin Azoff e Andy Gould. L’album prodotto da Axl Rose – l’unico componente della band rimasto nel gruppo – e da Caram Costanzo, conterrà 14 canzoni, ma solo tre di queste non sono mai state eseguite “live” prima d’ora nè distribuite su internet. Eccezionali anche le spese di realizzazione: secondo un servizio del New York Times del 2005, i costi erano lievitati già tre anni fa a 13 milioni di dollari. Non a caso la frase “Chinese Democracy” ha iniziato a identificare tra i giovani una idea folle e senza fine. Il mese scorso si era avuto un assaggio dell’album con la canzone «Shackler’s revenge», apparsa nel videogioco «Rock band 2», e «If the World», inserita nei titoli di coda del film «Body of lies».

 

Seguici

Segui Radio Incredibile anche sugli altri social.
Resta informato sulle novità e gli aggiornamenti delle rubriche.

Per curiosità, informazioni, collaborazioni.. CONTATTACI»

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per restare informato sulla nostra programmazione e sugli eventi in programma.

* campo richiesto
Share This