Home

Ci Trovi anche qui

FacebookTwitterLinkedinItunesInstagramYoutubeRssPodcast

Ritrovaci su Facebook

Mamma le tue coccole mi fanno bene! PDF Stampa E-mail
Increxte - Eventi...Radio Incredibile c'è!!!
Scritto da DottIngCrick   
Lunedì 27 Maggio 2013 07:56

Mamma le tue coccole mi fanno bene!Anche quest'anno la città di Ascoli Piceno, durante la Settimana della Famiglia (19/26 maggio 2013), ha l'onore di ospitare figure di eccellenza: tra queste la ricercatrice Nuni Burgio che mercoledì 22 maggio ha tenuto un seminario sulle "coccole", cioè sull'importanza degli stimoli genitoriali per il corretto sviluppo dei propri figli. La ricercatrice Nuni offre con semplicità e un pizzico di ironia a tutti i presenti all'Auditorium della Gioventù (dai genitori agli educatori, dai terapisti ai nonni, dagli amici agli zii), queste cifre speciali: 8-15-21...se credete potreste anche giocarli sulla ruota di Bari ma in realtà questi numeri racchiudono preziose informazioni per chi vuole essere di aiuto a qualcuno. Quando date un caloroso abbraccio a vostro figlio, o ad un amico che si sente veramente con l'umore a terra, ammonisce Nuni, ricordatevi di prolungarvi almeno 8 secondi: se riuscirete a farlo sentirete che qualcosa di magico accadrà...i due corpi uniti perderanno i rispettivi confini e si "fonderanno e confonderanno" in maniera speciale! 15 sono invece i minuti oltre i quali un massaggio al vostro piccolo sarà davvero efficace. Nuni ci spiega che ognuno di questi stimoli o coccole hanno un' incidenza sullo sviluppo solo se ripetuti nella quotidianità, ogni giorno, per almeno 21 giorni: solo in questo modo le informazioni che stiamo fornendo saranno mielinizzate (quindi "fissate") dal nostro sistema nervoso. La ricercatrice ci ricorda inoltre il valore delle pause, che in un contesto di vita frenetico come il nostro, spesso vengono sottovalutate. La pausa non è utile solo a riprendere le energie ma permette al nostro cervello di integrare gli stimoli che come genitori stiamo offrendo ai nostri bambini. Ma c'è qualcosa di più! Questi "doni" di tempo e di affetto faranno bene non solo ai bambini, ma anche a tutti coloro che hanno bisogno di "sentirsi di più": un amico che non riesce a superare un momento difficile, un ragazzo che non ha ancora completato il proprio sviluppo, un nonno che ci chiede un po' di tempo e di attenzioni... e adesso coccoliamoci un po'! Potete conoscere meglio la ricercatrice Nuni Burgio sulla pagina facebook.

Potete scaricare, gratis, l'intervista qui o su iTunes!