Torna Eco & Equo e noi ci saremo

ecoequo

Alla sesta edizione della “Fiera dell’attenzione sociale, ambientale e dell’economia alternativa e solidale”, che si svolgerà dal 27 al 29 novembre ad Ancona, a ingresso gratuito dalle 9.30 alle 20, sarà possibile frequentare una decina di laboratori, promossi sia dall’assessorato regionale ai Servizi sociali, Immigrazione, Cooperazione allo sviluppo e Ambiente e da Rees Marche, la Rete dell’economia solidale delle Marche, che organizzano la fiera, sia dagli stessi espositori presenti alla manifestazione. Tutti i laboratori saranno gratuiti perché hanno lo scopo di creare un approccio partecipativo e di trasmettere conoscenze e competenze.

Per i bambini, ad “Eco&Equo” ci saranno le attività di “Riù, le Ludoteche regionali del Riuso”, un’iniziativa dell’assessorato regionale all’Ambiente con cui si vuole promuovere la cultura del recupero e valorizzazione, attraverso il gioco, l’utilizzo dei materiali di scarto facilmente riutilizzabili, con un laboratorio di attività didattiche creative. “Ad Eco&Equo – spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Marco Amagliani –, celebreremo anche la Settimana europea di riduzione dei rifiuti, indetta dall’Unesco, con l’allestimento di un vero e proprio mercatino del riuso. I bambini, ma non solo loro, potranno portare piccoli oggetti, giocattoli, libri, giochi da tavolo, ancora utili e in buone condizioni, per scambiarli liberamente con altri che troveranno in un’area attrezzata all’interno della fiera, gestita dalle Ludoteche. L’obiettivo è quello di rendere più consapevoli le azioni dei nostri futuri cittadini d’Europa nei confronti della pratica ‘usa e getta’ rispetto ai beni di consumo favorendo una seconda vita agli oggetti”.

E avrà lo stesso scopo il laboratorio di Riciclato Circo Musicale, che allestirà una mostra permanente di “quadri sonori”, particolari installazioni multimediali a forma di quadro, che saranno appese alle pareti e saranno suonate in gruppo, durata 30 minuti. Ogni quadro è interamente costruito utilizzando materiali di scarto ed è corredato di strumenti musicali, sempre rigenerati da rifiuti. L’Arsi proporrà, invece, un laboratorio con esercizi di “Bioenergetica terra e cielo” (60’) mentre Sa.Va. Import Export spiegherà come utilizzare la Vaniglia bourbon in bacche al posto della vanillina (60’). Tecnosuoli presenterà “Il Di-Vertisuolo”, un laboratorio portatile per conoscere i suoli, le loro funzionalità e potenzialità (60’), che permetterà ai partecipanti, con semplici esperimenti, come la manipolazione, la stima del colore e della granulometria, di capire com’è composto il terreno. Potranno provare a ricostruire delle semplici stratigrafie su carta usando i suoli come colori.

 

Radio Incredibile proporrà “Media educazione”, una simulazione su come creare un’emittente radiofonica via Internet attraverso la comunicazione digitale e interattiva (90’). L’associazione Arte e Dominio insegnerà la Samba e la Capoeira (60’) mentre si imparerà a ballare il Saltarello con Traballo, gruppo di riproposta di canti e balli tradizionali marchigiani. Nello stand dell’associazione Lug, ci sarà un laboratorio informatico in cui sarà spiegato come funziona un personal computer, sarà insegnato come riciclare i vecchi pc e rigenerare l’hard disk (30’) mentre nello stand della Spring Color ci sarà “Biotemperella”, un laboratorio sull’uso dei biocolori (20’).

Seguici

Segui Radio Incredibile anche sugli altri social.
Resta informato sulle novità e gli aggiornamenti delle rubriche.

Per curiosità, informazioni, collaborazioni.. CONTATTACI»

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per restare informato sulla nostra programmazione e sugli eventi in programma.

* campo richiesto
Share This