Rubriche

L’associazione Radio Incredibile costituita nel maggio 2009 è una piattaforma multimediale di musica e life sharing che utilizza la radio come strumento media educativo per un’ampia gamma di attività differenti. Le principali attività dell’associazione sono:
Espressione del territorio // Media educazione // Inclusione sociale

Jovanotti: “Il mio anno pazzesco tra la vita la morte e il successo”

lorenzoCORTONA (Arezzo) – Per trovare la grazia, di questi tempi (dell’arte, della vita, delle buone cose), bisogna essere esperti rabdomanti. Eppure abbiamo in Italia un hobbit capace di sconfiggere l’oscurità delle tenebre. Vive a Cortona, in una bella casa che trasuda famiglia e futuro, e si chiama Lorenzo “Jovanotti” Cherubini. Questo è il suo anno, non solo dal punto di vista dei numeri (un disco, Safari, ancora in classifica dopo un anno, un singolo A te, il più scaricato del 2008, Amazon che ha inserito Fango tra le venti canzoni più significative dell’anno) quanto per un evidente stato di creativa felicità.

jobono

Jobs e Bono non si parlano più,ora sono concorrenti in affari

SAN FRANCISCO (California) – La blogosfera statunitense è in subbuglio. A scatenare gli agitprop del web, sul versante del commento tecnologico, questa volta sono le indiscrezioni sui dissapori che correrebbero tra due icone della cultura contemporanea: Steve Jobs e Bono Vox. Così, da VelleyWag, a Gawker a FirstPost e MacObserver, alcuni dei blog tecnologici più seguiti degli Stati Uniti, giorno dopo giorno si può seguire la cronaca della tenzone nella quale sarebbero impegnati il fondatore della Apple e il leader degli U2.

Lontani sono, secondo i bene informati, i tempi in cui Bono e Jobs

regalo

Le buone regole del re-gifting.Il regalo riciclato corre sul web

UN PROFUMO troppo dolce, un grazioso vaso cinese, la sciarpa in pile con i pon pon, un libro già letto, una cravatta dalla fantasia optical, una bottiglia di spumante con panettone e decine di altri regali non graditi che ora giacciano in casa in attesa di sistemazione. Usarli? Chiuderli in un cassetto? Indossarli almeno una volta per compiacere che li ha offerti? Fatevi furbi e cavalcate la moda del momento. Un tempo si diceva riciclo, ora basta usare l’inglese e anche una delle attività tabù più praticate nel periodo post natalizio viene finalmente sdoganata.
Chiamatelo semplicemente re-gifting ma prima di praticarlo non dimenticatevi di leggere le regole d’oro per non incappare in situazioni imbarazzanti.

Le suggerisce il sito americano Regiftable, la bibbia degli esperti

Gb, web nel mirino del governo.Ci vuole il “vietato ai minori”

webLONDRA – Dice che non è una campagna contro la libertà di espressione, ma intanto chiede una vera e propria censura per Internet. L’ultimo di una lunga serie di attacchi alla libertà e all’essenza stessa della rete arriva dal ministro della Cultura britannico Andy Burnham che, con un’affermazione degna della caccia alle streghe, bolla Internet come “qualcosa di molto, molto complesso e un mondo piuttosto pericoloso” e annuncia un piano per valutare i siti con lo stesso sistema dei film: “vietato ai minori di”.

In una intervista al quotidiano The Daily Telegraph il ministro laburista si lancia in una crociata che vede in Internet un vaso di Pandora da richiudere al più presto.

joao

Umbria Jazz a tutta Bossa Nova arriva il “mito” João Gilberto

I CINQUANTA anni della Bossa Nova saranno festeggiati con l’arrivo del nuovo anno a Orvieto per l’edizione invernale di Umbria Jazz, in programma dal 30 dicembre al 4 gennaio. Ospite d’onore è João Gilberto, O Mito, inventore – insieme ad Antonio Carlos Jobim e Vinicius de Moraes – di questo genere musicale brasiliano nato mezzo secolo fa dall’incontro tra samba e jazz. La voce della Bossa Nova sarà al teatro Mancinelli per tre recital, dal 2 al 4 gennaio, nelle sue uniche apparizioni europee.

Giunta alla sedicesima edizione, Umbria Jazz Winter torna per sei giorni (uno in più rispetto alle precedenti edizioni) con la consolidata formula che mescola musica di qualità, intrattenimento più “

Perturbazione, un Natale visto dall’alto degli anni Ottanta

perturbazioneGli errori sono come i dischi, si rifanno ciclicamente”, cantavano i Perturbazione in Un anno in più, il brano che apriva Pianissimo fortissimo, l’album del 2007 che sanciva il loro esordio con la Capitol/Emi. Ironia della sorte, prendendo spunto forse proprio da quel verso, di errori la band torinese, dagli anni Novanta tra le migliori formazioni indipendenti della nostra scena, ha deciso di non farne più. E così il sodalizio con la Emi è durato solo un anno e un disco. “Quella di continuare a fare dischi per una major che non ci avrebbe garantito di comunicare come piace a noi, non era una prospettiva allettante”, spiega il chitarrista Gigi Giancursi.

gmap

Farfalle, elefanti, scimmie,Monte Mabu, ultimo paradiso

SONO poche le aree del pianeta che non sono mai state esplorate dall’uomo. Una di queste resisteva, fino a poche settimane or sono, in Africa: era il Monte Mabu, in Mozambico. Situato nel cuore del Paese è difficile da raggiungere in quanto anche le strade sterrate gli passano lontano. Per arrivarci dunque è necessario affidarsi alla popolazione locale, in quanto durante la stagione delle piogge è impossibile avvicinarlo perché le strade e le piste si trasformano in veri e propri corsi d’acqua, mentre in estate l’erba, il capim, come lo chiamano i locali, che circonda la montagna, raggiunge e supera i 2 metri d’altezza. Gran parte dei versanti poi è ricoperto da una foresta con alberi che raggiungono e superano i

www.teknemedia.net_esposizioni_2006_TKimg4411541f03d1a

Da Obama al re Abdallah la “casta” che comanda il mondo

WASHINGTON – Assenti naturalmente gli italiani, che nella loro irrilevanza autoinflitta in politica internazionale, nell’industria e nella cultura non riescono a entrare in classifica neppure come cattivi, i 50 personaggi che formano la nuova élite globale 2009, secondo Newsweek, sono una classifica che piacerebbe molto a Dante Alighieri, inferno, paradiso e purgatorio delle anime che contano nel mondo di oggi.

Anime classificate nella insopprimibile mania americana di catalogare, quantificare e dare un voto a ogni cosa. In questa commedia umana globale edizione 2008/2009, dietro l’inevitabile Barack Obama che per il momento domina

poor

Al centro Atopos in mostra il Sud del mondo

ANCONA – Non solo shopping nella domenica pre-nataliza in centro città. Alle 18:30 infatti, al Centro Culturale Atopos in via Bernabei 14 (vicino ingresso biblioteca), sarà inaugurata la mostra fotografica “Target 2015: i poveri non possono aspettare”, una serie di immagini di forte impatto per fermarsi un attimo e riflettere sulla condizione di uomini, donne e bambini nel sud del mondo. All’inaugurazione seguirà il concerto del gruppo falconarese I Bonzi.

L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Ancona, rientra nel progetto omonimo promosso dal Cvm, per rilanciare a livello regionale i contenuti della Campagna Onu sugli Obiettivi del Millennio

Pagina 215 di 220« Prima...15...213214215216217...Ultima »

Seguici

Segui Radio Incredibile anche sugli altri social.
Resta informato sulle novità e gli aggiornamenti delle rubriche.

Per curiosità, informazioni, collaborazioni.. CONTATTACI»

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per restare informato sulla nostra programmazione e sugli eventi in programma.

* campo richiesto