Rubriche

L’associazione Radio Incredibile costituita nel maggio 2009 è una piattaforma multimediale di musica e life sharing che utilizza la radio come strumento media educativo per un’ampia gamma di attività differenti. Le principali attività dell’associazione sono:
Espressione del territorio // Media educazione // Inclusione sociale

Nella città della gioia

berNEL CUORE DI UNA BERLINO moderna e in continuo cambiamento, in questa città che sembra una diva sfuggente, capace di attrarre e respingere in un seducente gioco, bellissima nonostante qualche ruga e ferite non così segrete, scopriamo il Prenzlauer Berg. Questo quartiere dell’ex Berlino Est è passato dall’essere quartiere popolare abitato da operai, a covo di dissidenti durante gli anni del Muro, fino a divenire di recente casa di una nuova affermata borghesia studentesca under 35. Il passato ribelle sembra essersi mitigato sotto la coltre di luogo felice e creativo, eppure qui sono nati focolai di resistenze uniche a Berlino, associazioni di lavoratori e ribelli al regime nazionalsocialista che spesso pagarono con la vita la loro disobbedienza, molti di loro sono rimasti vittime del silenzio e della dimenticanza, altri, come Ernst Thalmann, hanno ottenuto grandiosi monumenti dalla DDR.

blog

“Contro i pirati, censura web”

UNA PROPOSTA di legge che, combattendo la pirateria digitale, spinge verso una censura del web. Una censura dall’alto, con un rigore mai visto prima in Italia. E a farne le spese potrebbero essere non solo gli utenti ma anche soggetti come YouTube, a vantaggio di Mediaset e delle emittenti che sentono violati i propri diritti d’autore.

Sono questi aspetti che stanno facendo divampare le polemiche, in rete, sulla prima proposta di legge arrivata al neonato Comitato tecnico governativo contro la pirateria digitale e multimediale. Il documento è trapelato sul web e pubblicato da Altroconsumo, associazione dei consumatori, che lo boccia allarmata: “Il provvedimento appare arcaico, protezionista e contrario agli interessi dei consumatori e dell’innovazione del mercato digitale”.

cas

Supermarket, trampolino di lancio così le cassiere diventano star

UN caso editoriale in Francia, un film in arrivo, un adattamento teatrale e, se non bastasse, un raccontino per ragazzini. Anche in Italia è arrivato Le tribolazioni di una cassiera (Corbaccio, pagg. 177, euro 12,60), diario – meglio, sfogo – di Anna Sam, dipendente di un ipermercato che sul suo blog ha cominciato a scrivere riflessioni, aneddoti, incontri e che ha raccolto intorno a sé il popolo delle donne invisibili della grande distribuzione. Un esercito, oltre 170 mila adepte, cassiere pure loro, che sul web hanno solidarizzato e confermato il decalogo dell’impiegata modello: dodici minuti di pausa, 880 euro al mese, i seimila bip al giorno del codice a barre, l’identikit del cliente tipo.

povia

“Tutti a Sanremo contro Povia”Sul festival la protesta dei gay

ROMA – Una marcia arrabbiata ma allegra e soprattutto felice, per dimostrare che ciò l’equazione gay=infelicità, cantata da Povia in Luca era gay, brano dello scandalo che porterà al prossimo Festival di Sanremo, non ha alcun fondamento. Le associazioni degli omosessuali non ci stanno. E annunciano un presidio a Sanremo, proprio in occasione della manifestazione canora. Appuntamento il 21 febbraio per dare una risposta, come spiega l’Arcigay, “alle vaneggianti teorie per cui si diventa omosessuali a causa di genitori iperprotettivi o assenti, o perché si incontrano anziani pedofili, stupidità e luoghi comuni sostenuti dal cantante Povia e dai gruppi integralisti cattolici”. Intanto l’eurodeputato Prc-Sinistra europea Vittorio Agnoletto ha presentato un’interrogazione parlamentare alla Commissione europea: “Le indiscrezioni rivelano che si tratterebbe di un testo omofobico”.

fiore

Fiorello va da Berlusconi

ROMA – Fiorello a Palazzo Grazioli. Lo showman, di cui in questi giorni si parla insistemente per una trattativa che potrebbe portarlo in esclusiva su Sky, è stato ricevuto nella residenza romana del presidente del Consiglio. “Sono venuto a trovare mio suocero – ha ironizzato – Abbiamo parlato della situazione italiana, ridendo e scherzando molto”.

Nel faccia a faccia il premier ha rimproverato (scherzosamente) Fiorello per la trattativa con il canale satellitare Sky: “Mi ha detto: ma che vai a fare

Uomini e donne al bancomat

bamat

Ecco passo per passo il comportamento

degli uomini al bancomat!

1. Avvicinarsi con l’autovettura al bancomat.

2. Abbassare il finestrino.

3. Inserire la carta nel bancomat e digitare il PIN.

4. Digitare l’importo desiderato.

 

5. Ritirare la carta, il contante e la ricevuta.

aff

Affluente – Libera Fame (2006)

Per iniziare a comprendere appieno quest’ultima fatica dello storico gruppo Hardcore ascolano, soffermiamoci sulla copertina.
L’artwork, infatti, ritrae Michelina de Cesare, compagna del brigante Francesco Guerra, torturata e uccisa dalle truppe piemontesi nel 1868. La donna compare in copertina con una bella foto che ne cattura il piglio deciso di chi ha scelto di resistere e di condurre una vita fuori dalle regole, mentre nel retro è ritratta dopo aver subito sevizie ed essere stata uccisa dai soldati “dell’esercito di liberazione” di turno (vi si è accesa una lampadina in testa?)

boy

Boy George in carcere: ‘Cercheranno di uccidermi’

Condannato a quindici mesi di carcere per aver sequestrato un ragazzo (vedi News), Boy George ha esternato le sue preoccupazioni: “Cercheranno di uccidermi per quello che rappresento”. Una fonte dell’istituto penitenziario ha riferito che l’ex leader dei Culture Club è stato trasferito nell’ala dell’ospedale per sicurezza: “E’ dichiaratamente gay ed è un personaggio pubblico, sarebbe […]

fuck

Parolacce nel linguaggio comune fra i giovani l’insulto dilaga

LONDRA – In Italia lo si riassume col “vaffa”. In Gran Bretagna lo sintetizzano con “F word” (la parola che comincia per F). In ogni paese ha un suo slang e diverse caratteristiche. Ma il fenomeno è universale: la nostra era ha sdoganato le parolacce, le volgarità, gli insulti. Basta sintonizzarsi su una stazione radio, su un canale televisivo o navigare su internet, dove blog, commenti ai blog e chat-line ne sono infarciti, per rendersi conto delle dimensioni del problema. Al punto che ormai, per la stragrande maggioranza, non è più un problema.

Un sondaggio condotto nel Regno Unito,

Pagina 219 di 227« Prima...15...217218219220221...225...Ultima »

Seguici

Segui Radio Incredibile anche sugli altri social.
Resta informato sulle novità e gli aggiornamenti delle rubriche.

Per curiosità, informazioni, collaborazioni.. CONTATTACI»

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per restare informato sulla nostra programmazione e sugli eventi in programma.

* campo richiesto