Di Mattina sul Corriere Adriatico, di Pomeriggio su Palcoscenico:i Rossopiceno

rossopiceno

I Rossopiceno, band folk-rock, vengono da Offida e traggono il loro nome proprio dal vino che nasce nella loro terra e bagna i bicchieri di tutta Italia. Emidio Rossi, Vanni Casagrande, Marco Spaccasassi, Mario Pulcini, Massimo Pasqualetti, Stefano Nespeca  danno vita al progetto nel 2005 e in pochi anni il loro giovane sound comincia a farsi largo nel panorama della musica indipendente, ricevendo a mano a mano quei consensi di pubblico e di critica che porteranno a riconoscimenti e collaborazioni importanti.

Dopo 6 anni passati sul palco, nel febbraio del 2011 esce il loro primo album, “Storie in un bicchiere” che vive della fusione fra la tradizione folk-rock italiana e sonorità rock. Molteplici sono le collaborazioni presenti nei vari brani del disco, tra le quali spiccano quelle di Francesco “Fry” Moneti, Davide “Dudu” Morandi, Franco “Franchino” D’Aniello (MCR), e Marino Severini (Gang).

Ma è sul palco che i Rossopiceno trovano la loro destinazione naturale: nel 2008 e nel 2012 partecipano al Festival Antirazzista di Filottrano, si esibiscono al Pala Sharp di Milano aprendo il concerto dei Modena City Ramblers (2010), suonano al Piceno Summer Festival nel 2011, sempre nel 2011 e anche nel 2012 partecipano alla kermesse bolognese Irlanda in Festa e infine si esibiscono al Festival Collisioni di Novello nel 2012. Numerose sono le collaborazioni con artisti di rilievo, quali Gang, Ratti della Sabina, Folkabbestia, Modena City Ramblers, Vince Tempera, Casa del Vento, Neri Marcorè, Ascanio Celestini. Poi un’amicizia che diventa collaborazione: il legame con i Modena City Ramblers viene infatti suggellato proprio quest’anno con una partecipazione discografica importante nel doppio album “Battaglione Alleato” della folk band più apprezzata d’Italia. Il brano si intitola “C’era”, una combat song sulla memoria delle gesta dei partigiani, in cui testo e musica sono interamente frutto dei Rossopiceno, mentre la produzione artistica viene affidata a Francesco Moneti, violinista dei Modena City Ramblers. Nel novembre 2011 la band ha iniziato i lavori per la realizzazione del suo secondo album “Come cambia il vento”, uscito a giugno di quest’anno, lavoro che vede ancora la collaborazione di Francesco Moneti come produttore artistico. Tutte le info su http://www.myspace.com/rossopiceno

Scarica il podcast qui o su iTunes

Seguici

Segui Radio Incredibile anche sugli altri social.
Resta informato sulle novità e gli aggiornamenti delle rubriche.

Per curiosità, informazioni, collaborazioni.. CONTATTACI»

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per restare informato sulla nostra programmazione e sugli eventi in programma.

* campo richiesto
Share This