Michelepertutti Camp, riabilitazione e divertimento finalmente insieme

LOCANDINA MICHELEPERTUTTI CAMP

“Il nostro sogno è sempre stato quello di poter fare una vacanza con Michele, una vacanza vera, vedere bei posti, divertirsi, andare al mare, rilassarsi e ridere tutti insieme, ma continuando ad affiancarlo, ogni giorno, nel percorso riabilitativo che abbiamo intrapreso insieme a lui”

Cristiana e Marco

Alla sua prima edizione il Michelepertutti Camp, in essere dal 30 giugno al 14 luglio, si rivela la risposta che aspettavano tutte le famiglie con figli disabili.

Nel giro di appena una decina di giorni dal lancio della proposta tutti i venti posti a disposizione sono andati esauriti e la formula è stata pienamente apprezzata da tutti i partecipanti. L’idea di partenza è quella di rivolgersi alle famiglie con bambini con gravi disabilità mettendo gratuitamente a loro disposizione una vacanza per tutta la famiglia, coniugando gli aspetti della vacanza tradizionale, mare, relax, tempo libero, attività ludiche, con la possibilità di continuare o iniziare le terapie proposte dall’Associazione Michelepertutti destinate a migliorare il benessere psico-fisico del bambino con ritardo nello sviluppo. L’obiettivo è quindi quello di rendere possibile una vacanza dotata di attività adeguate a tutti i componenti del nucleo familiare, senza separare il disabile dal resto della famiglia e rendendo l’esperienza pienamente soddisfacente per tutti, diminuendo lo stress familiare e creando un clima di serenità.

La location, un posto meraviglioso

Proprio per questo si è prima di tutto scelto un contesto di grande rilievo paesaggistico e ambientale. Il Casale a Colli del Tronto in provincia di Ascoli Piceno, è un complesso ricettivo nel cuore delle colline marchigiane, ricavato dalla ristrutturazione di un antico borgo medievale. Un hotel-ristorante dotato di ampi spazi verdi, piscina, beauty farm, impianti sportivi come campo da tennis, campo da calcio, palestra interna. A pochi chilometri dal mare adriatico e dalle vette appenniniche, permette sia di godersi le vicine spiagge, come di effettuare escursioni naturalistiche in montagna.

A misura dei bambini con disabilità…

In questa realtà unica i bambini con disabilità tra i 3 e i 10 anni alloggiano gratuitamente, insieme ad un loro accompagnatore, in pensione completa, e hanno a disposizione un educatore professionale personale, accedendo, sempre gratuitamente, a diverse terapie riabilitative: terapia Fsc, AIT, Crossystem, terapia in acqua. Inoltre sono coinvolti in molte attività ricreative, come il Laboratorio Artistico, i Giochi Sensoriali che stimolano ed esercitano i sensi, la visita a un Centro Estivo per bambini senza problemi di disabilità. nel quale effettuare esperienze legate alla natura e agli animali, uno spettacolo di “luci e ombre”, organizzato dalla Fondazione Dynamo, la presenza coinvolgente di Radio Incredibile di Grottammare, che trasmetterà in diretta dal Camp, attività in Piscina, visita alla Lega Navale dove provare la canoa e la barca a vela e visita al Ranch dove salire in groppa a cavalli veri. Il tutto sempre sotto la guida e l’attenta supervisione di terapeuti professionisti e specialisti del settore. …e per tutta la famiglia Anche per tutti gli altri membri della famiglia, ce n’è per tutti i gusti: giochi in acqua, caccia al tesoro, mare, laboratorio di cucina, giochi con la sabbia, escursioni nella natura. E in particolare, anche i fratelli e sorelle senza problemi di disabilità possono accedere a tutte le attività del Camp gratuitamente.

Un grazie a Bricofer

Un’iniziativa così accurata non sarebbe stata possibile senza la generosità di Bricofer, l’azienda leader nel settore del fai da te, che ha sostenuto gran parte dei costi del Michelepertutti Camp.

Ma cos’è Michelepertutti?

Michelepertutti nasce nel 2014 dalla volontà di Cristiana e Marco, i genitori di Michele, un bambino nato con una lesione cerebrale, di creare un’associazione che potesse aiutare altri bambini con disturbi nello sviluppo psico-motorio e le loro famiglie. L’esperienza personale ha permesso loro di comprendere l’importanza della diagnosi precoce per individuare il problema fin dai primissimi giorni di vita. Ciò è infatti fondamentale per definire un percorso riabilitativo che possa efficacemente migliorare la condizione del bambino e dell’intero nucleo familiare. Ma perché ciò avvenga è indispensabile una disposizione psicologica ad accettare la realtà e una rete di sostegno alla famiglia, di cui non è sempre facile disporre. In questo la dimensione associativa può fornire un supporto di conoscenze e di assistenza diretta di primaria importanza. Oggi, grazie all’impegno dei volontari e dei tanti sostenitori, Michelepertutti ha aperto due centri riabilitativi a San Benedetto del Tronto e ad Ancona. L’esperienza diretta di Cristiana e Marco, ha permesso loro di conoscere nel corso degli anni professionisti nel campo della riabilitazione neuromotoria che promuovono terapie specifiche. Michele è stato il primo a beneficiarne e, grazie ai progressi che ha compiuto, oggi queste terapie sono accessibili in tutto il Centro-Sud Italia..

Il Michelepertutti Camp è un ulteriore sviluppo dell’associazione nella direzione di rendere sempre più sostenibile la vita della famiglie con bambini disabili in situazioni in cui il problema venga riconosciuto e affrontato pensando al benessere di tutti. Un’esperienza di successo sicuramente da ripetere ed ampliare nei prossimi anni

Seguici

Segui Radio Incredibile anche sugli altri social.
Resta informato sulle novità e gli aggiornamenti delle rubriche.

Per curiosità, informazioni, collaborazioni.. CONTATTACI»

NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra newsletter per restare informato sulla nostra programmazione e sugli eventi in programma.

* campo richiesto
Share This